Andrea Alessandrini nominato
Ambasciatore Nazionale

Andrea Alessandrini e Carlo Verdone

ROMA – Andrea Alessandrini è uno dei 100 Ambasciatori Nazionali. L’Amministratore Unico della Nobento, ha ritirato dalle mani di Carlo Verdone, presso il Senato della Repubblica, il prestigioso premio “100 Ambasciatori Nazionali”, riconoscimento che va alle aziende che contribuiscono alla crescita del territorio,  valorizzando il patrimonio umano e tecnologico delle comunità dove operano.

Sono orgoglioso di aver contribuito alla valorizzazione del territorio algherese – spiega Alessandrini – facciamo impresa dove ci credono in pochi, abbiamo creato 150 posti di lavoro in 3 anni, vogliamo crescere ancora, investire nel sociale e nel benessere dei nostri collaboratori.” Nobento,  sta continuando a crescere e solo qualche giorno fa ha inserito 10 nuovi collaboratori in linea di produzione, per rispondere al robusto aumento degli ordini. “Il nostro – prosegue Alessandrini è un mercato con altissime potenzialità di crescita, se le istituzioni ci sostengono, con il nostro metodo di fare impresa contiamo di raddoppiare i posti di lavoro nel giro di 3 anni”.

Unica azienda sarda premiata a Roma

Unica azienda sarda premiata a Roma, Nobento era in compagnia di campioni dell’impresa nazionale come Lamborghini, Fincantieri ed Esselunga, simboli di un’Italia che va e che punta sulle sue eccellenze per lo sviluppo.

Gli Ambasciatori Nazionali sono 100 protagonisti delle regioni italiane, aziende ed enti locali capaci di sfidare la crisi guardando al futuro, lungo quei sentieri dove la competitività fa leva sulla sostenibilità, la cultura, la creatività, sulla coesione sociale dei territori e delle comunità di cui le imprese sono espressione, strumento e rappresentazione, principio economico e identitario.

Tutti valori a cui Nobento è molto attenta, legando a doppio filo il suo operato con i valori sociali e sostenibili più profondi. Il coinvolgimento, la reputazione e l’esperienza dei professionisti radicati nel territorio, possono aiutare la Sardegna e tutto il Paese, ad acquisire valore e trasformarsi in un punto di forza per la sua crescita e il miglioramento delle sue potenzialità.

Valorizzare un territorio significa anche connettere tecnologia e storia locale, cultura produttiva e ambiente, infrastrutture e gusto del luogo; significa  renderlo più manifesto, più conosciuto, anche più solido e compiuto; significa considerarlo come un deposito di valori.

Il territorio è realtà vivente, plurale e stratificata, densa e complessa, che si trasforma e va interpretata. L’Osservatorio delle Eccellenze Italiane e il comitato d’onore presieduto dal maestro Carlo Verdone, hanno voluto riconoscere ad Alessandrini l’impegno e i risultati raggiunti, la certificazione di un percorso ancora da completare che alla Nobento hanno chiaro.

“Sono orgoglioso di aver contribuito alla valorizzazione del territorio algherese, facciamo impresa dove ci credono in pochi, abbiamo creato 150 posti di lavoro in 3 anni, vogliamo crescere ancora, investire nel sociale e nel benessere dei nostri collaboratori”

Andrea Alessandrini

Nobento, la forza di una grande squadra.